I migliori produttori di integratori sportivi nel 2021

Home / Integrazione

Perchè valutiamo i marchi che producono integratori sportivi?

Nel 2004 Hans Geyer, ricercatore di laboratorio per la prevenzione del doping presso l’Università tedesca dello sport di Colonia, ha condotto un esperimento relativo agli integratori sportivi. Ha sottoposto a diverse analisi 634 integratori provenienti da oltre 10 paesi differenti. Dal risultato di questi test è emerso che il 14,8% dei prodotti testati conteneva sostanze dopanti. In alcuni paesi, come ad esempio l’Olanda, la percentuale era pari al 25.8%.

Dal 2004 sono passati più di 15 anni e ci si aspetterebbe che la situazione sia migliorata. In linea generale, grazie ad una maggiore consapevolezza, il problema della contaminazione per gli integratori ha fatto grossi passi avanti. Molti produttori di integratori hanno standard di produzione alti e una grandissima attenzione alla materia prima. Sfortunatamente questo discorso non è applicabile a tutto il mercato dell’integrazione sportiva: alcuni brand non prestano la giusta attenzione al processo produttivo e il risultato è un prodotto scadente e rischioso per la salute degli atleti.

Partendo da queste considerazioni, è nata l’idea di selezionare i migliori marchi di integratori, in modo da offrire una lista sicura e verificata. Noi non ci fidiamo di informazioni generiche o sospette: vogliamo arrivare al nocciolo della questione! Tramite i nostri criteri di valutazione prendiamo in esame le certificazioni ottenute da un determinato brand, la provenienza geografica e l’impegno del marchio alla sostenibilità dei prodotti.

I migliori integratori

Myprotein

Fondato nel 2004 con sede a Manchester (UK), è uno tra i più influenti brand nel campo della nutrizione sportiva in tutta Europa. Opera in oltre 70 paesi differenti! Vanta una vasta gamma di prodotti che rispetta la gran parte delle esigenze degli sportivi, tenendo conto anche delle diete vegetariane, vegane e delle intolleranze al lattosio e al glutine.

Leggi la recensione

foodspring®

E’ uno tra i brand più conosciuti ed apprezzati in tutta Europa e non solo! Ha sede a Berlino e si occupa di produrre e distribuire prodotti per l’integrazione sportiva e per una sana alimentazione. Tiene molto in considerazione la salute dei propri clienti, prestando particolare attenzione a prodotti BIO, Paleo, senza soia e per i principali regimi alimentari. (vegetariani, vegani ecc)

Leggi la recensione

bulk™

Bulk è un brand leader nella produzione di integratori, nato a Colchester, UK, nel lontano 2005. Offre prodotti di qualità a prezzi molto attrattivi! Offre una varietà di prodotti che va ad abbracciare a 360° la nutrizione sportiva di ogni tipo di atleta e non solo! Whey, aminoacidi, vitamine, carboidrati, pancakes, formule post workout e tanto altro ancora.

Leggi la recensione

THE PROTEIN WORKS™

Questo produttore di integratori sportivi, con sede in Inghilterra, adotta come filosofia tre principi chiave: PURO – PROVATO – PERSONALIZZATO. Hanno una vastissima selezione di frullati proteici, snack proteici, integratori sportivi e prodotti interamente dedicati alla nutrizione ed integrazione per i vegani. Naviga in una selezione di oltre 1280 prodotti!

Leggi la recensione

Garden of Life

Questo produttore di integratori pone particolare attenzione sulla qualità, salute e sostenibilità degli ingredienti utilizzati per la creazione dei propri prodotti.Soddisfano le esigenze alimentari di vegani, vegetariani, intolleranti a soia, glutine, lattosio e persone che seguono l’alimentazione Kosher (è un termine che indica i cibi che possono essere consumati dagli ebrei osservanti).

Shape Republic

I punti cardine di questo brand tedesco sono le esigenze del pubblico femminile, il raggiungimento della forma ideale, gli obiettivi di fitness e le preferenze di gusto. Integrare bene non significa rinunciare al piacere del gusto, anzi, esistono: gli snack dolci proteici, le barrette proteiche e le proteine per la cottura al forno.

Informazioni utili all’integrazione sportiva

Non è un segreto: chi pratica sport ha un fabbisogno di proteine più alto rispetto a chi non pratica attività sportiva o rispetto a chi pratica una vita prevalentemente sedentaria. La degradazione muscolare dovuta alle sessioni di allenamento o di attività sportiva richiede il supplemento di ulteriori proteine per andare a compensare questo fenomeno, in modo che il corpo possa costruire nuove cellule muscolari.

Gli amminoacidi contenuti nelle proteine è come se fossero i costruttori dell’organismo: formano i mattoncini che costruiscono i tessuti nuovi e che permettono di riparare le cellule esistenti.

Durante l’Olympic Committee Consensus Conference on Sports Nutrition, gli esperti partecipanti hanno stilato una serie di raccomandazione e tra queste troviamo il consumo di proteine e le tempistiche di assunzione. Viene raccomandata l’assunzione tra 1.2 e 1.7 grammi per kg di peso corporeo al giorni per gli atleti: questo significa che un atleta di 80 kg secondo queste indicazioni dovrebbe assumere tra i 96 e i 136 g di proteine al giorno. Al contrario, una persona sedentaria necessita indicativamente di 0.75 grammi di proteine per kg di peso

Consigliano inoltre di non concentrare l’assunzione del proprio fabbisogno proteico interamente in un pasto ma di dividere l’assunzione proteica in fasi distinte lungo il corso della giornata ed in base al numero di pasti e di sessioni d’allenamento.

Quali sono le migliori proteine dopo l’allenamento?

SportGang
Logo